Il cinema del 2021 vede protagoniste le donne. Quattro le registe in gara per i David di Donatello , tra veterane ed esordienti. Quindici nomination per Volevo nascondermi di Giorgio Diritti.

ll meglio del cinema del 2021 è frutto anche del talento femminile. Sono ben quattro, infatti, le registe donne candidate ai premi di cinema più importanti del nostro Paese, annunciati oggi online dalla sede Rai di Viale MazziniEmma Dante (Le sorelle Macaluso) e Susanna Nicchiarelli (Miss Marx) sono in lizza per la Miglior regia(l’anno scorso non c’era nessuna donna in gara) e anche le loro opere sono candidate nella categoria Miglior film. Soltanto un’altra volta, nel 2019, c’erano state due donne in gara per la miglior regia: Alice Rohrwacher e Valeria Golino.

Ginevra Elkann (Magari) e Alice Filippi (Sul più bello) competono invece nella cinquina dedicata al Miglior regista esordiente, dove le registe donne a vincere, finora, sono state solo Francesca Archibugi, Simona Izzo e Roberta Torre. Nessuna invece, in 66 anni di storia dei David, è mai riuscita a vincere nella categoria Miglior regia.

Se la cerimonia dell’anno scorso era stata organizzata completamente in streaming, con i candidati collegati da casa, per la 66esima edizione dei David di Donatello, prevista per l’11 maggio, gli organizzatori sperano in una celebrazione dal vivo. A condurre l’evento sarà, per la sesta volta, Carlo Conti, con una prima serata su Rai 1, dagli studi Fabrizio Frizzi della Dear.

Come accaduto per i grandi premi internazionali anche ai David la maggior parte dei film arriva dopo una distribuzione avvenuta esclusivamente su piattaforme on demand e quindi senza i tradizionali passaggi in sala.

l film che ha ricevuto più candidature (15) è Volevo nascondermi di Giorgio Diritti. Basato sulla travagliata vita dell’artista Antonio Ligabue il film vede Elio Germano tra i favoriti a vincere il premio di Miglior attore, dopo il trionfo al festival di Berlino, dove ha vinto l’Orso d’argento. Seguono nella classifica dei più nominati Hammamet di Gianni Amelio, con 14 candidature, e Favolacce dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo, con 13 .

Le nomination della 66esima edizione dei premi David di Donatello

MIGLIOR FILM
Favolacce
Hammamet
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo Nascondermi

MIGLIOR REGIA
Gianni Amelio (Hammamet)
Emma Dante (Le sorelle Macaluso)
Giorgio Diritti (Volevo nascondermi)
Fabio e Damiano D’Innocenzo (Favolacce)
Susanna Nicchiarelli (Miss Marx)

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Pietro Castellitto (I predatori)
Ginevra Elkann (Magari)
Alice Filippi (Sul più bello)
Mauro Mancini (Non odiare)
Luca Medici (Tolo Tolo)

MIGLIOR PRODUTTORE
Favolacce
I Predatori
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo nascondermi

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Pierfrancesco Favino (Hammamet)
Elio Germano (Volevo nascondermi)
Valerio Mastandrea (Figli)
Renato Pozzetto (Lei mi parla ancora)
Kim Rossi Stuart (Cosa sarà)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Paola Cortellesi (Figli)
Sophia Loren (La vita davanti a sé)
Vittoria Puccini (18 regali)
Micaela Ramazzotti (Gli anni più belli)
Alba Rohrwacher (Lacci)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Fabrizio Bentivoglio (L’incredibile storia dell’Isola delle Rose)
Giuseppe Cederna (Hammamet)
Gabriel Montesi (Favolacce)
Lino Musella (Favolacce)
Silvio Orlando (Lacci)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Benedetta Porcaroli (18 regali)
Barbara Chichiarelli (Favolacce)
Claudia Gerini (Hammamet)
Matilda De Angelis (L’incredibile storia dell’Isola delle Rose)
Alba Rohrwacher (Magari)

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Cosa sarà
Favolacce
Figli
I predatori
Volevo nascondermi

MIGLIOR SCENEGGIATURA ADATTATA
Assandira
Lacci
Lasciami andare
Lei mi parla ancora
Lontano lontano

MIGLIOR SCENOGRAFIA
Favolacce
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo Nascondermi

MIGLIOR COLONNA SONORA
Marco Biscarini – Daniele Furlati (Volevo nascondermi)
Michele Braga (L’incredibile storia dell’Isola delle Rose)
Niccolò Contessa (I predatori)
Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo – Down Boys (Miss Marx)
Pivio & Aldo De Scalzi (Non odiare)
Nicola Piovani (Hammamet)

MIGLIOR CANZONE
“Gli anni più belli” (Gli anni più belli)
“Immigrato” (Tolo Tolo)
“Invisible” (Volevo nascondermi)
“Io sì (Seen)” (La vita davanti a sé)
“Miles Away” (Non odiare)

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Favolacce
Hammamet
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Padrenostro
Volevo nascondermi

MIGLIOR TRUCCO
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo nascondermi

MIGLIORI COSTUMI
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo nascondermi

MIGLIORI ACCONCIATURE
Favolacce
Hammamet
Le sorelle Macaluso
Miss Marx
Volevo nascondermi

MIGLIOR MONTAGGIO
Favolacce
Figli
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Volevo nascondermi

MIGLIOR SUONO
Favolacce
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Miss Marx
Volevo nascondermi

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Hammamet
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Miss Marx
The Book of Vision
Volevo nascondermi

MIGLIOR DOCUMENTARIO
Faith
Mi chiamo Francesco Totti
Notturno
Punta sacra
The Rossellinis

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Anne
Gas Station
Il gioco
L’oro di famiglia
Shero

MIGLIOR FILM STRANIERO
1917
I miserabili
JoJo Rabbit
Richard Jewell
Sorry, we missed you

DAVID GIOVANI
18 regali
Favolacce
Gli anni più belli
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
Tolo Tolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi