A Formia a gonfie vele l’e-sailing, il primo Circolo Nautico Virtuale

A Formia, presso il circolo nautico Caposele è nato il primo circolo nautico italiano virtuale.

L’iniziativa, presentata al Med Blue di Gaeta nasce dalla collaborazione tra il Circolo  Caposele e l’associazione Formia Virtual Sailing di Alessandro Merlino e Fabrizio Conti.

L’ obiettivo, è quello di avvicinare al mondo delle regate chi non si è mai cimentato con questo affascinante sport, i ragazzi, nativi digitali, che facilmente potranno apprendere le nozioni base della vela, ma anche quello di intrattenere e divertire i velisti  che tornati a terra vogliono continuare a divertirsi.

Nella conferenza stampa tenutasi il 24 aprile, ad introdurci all’ e-sailing, nello specifico al Virtual Regatta, unico gioco riconosciuto dalla Federazione Mondiale di vela (Worldsailing.org), è Alessandro Merlino esperto velista che ha trasferito la sua passione per il mare in quello per la vela virtuale. Merlino, lo scorso anno si è aggiudicato il terzo posto, alle finali mondiali di Miami, “ Sarà posssibile provare direttamente l’ e-sailing, il 15 ed il 16 giugno presso il Circolo Caposele di Formia” annuncia il campione che fornirà le  prime nozioni per divertirsi con le regate virtuali, “Ritengo importante far avvicinare a questo sport anche i giovanissimi, poichè a differenza degli altri sport virtuali, per poter gareggiare, in questo caso devono conoscere le nozioni base della vela ”.

L’ iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal Comune di Formia, rappresentato in questa occasione dall’ Assessore al Turismo Kristian Franzini, che per rilanciare la  città sta investendo sugli sport del mare. “Quella dell’e-sailing  mi sembra un’idea innovativa ed utile a far parlare di noi, a far conoscere questo territorio bellissimo, dove c’è un vero e proprio stadio del vento, per cui stiamo ricevendo sempre più richieste per l’organizzazione di regate di prestigio. Formia ha tante potenzialità e la vela è sicuramente una delle principali, uno sport che merita il massimo sostegno” dichiara l’assessore.

Non rimane che augurare buon vento a questa nuova iniziativa unica nel suo genere.

 

 

Arriva la PrimaVera Festa di Anguillara Sabazia: un 25 aprile tra sport, musica ed Arte

Un comune in festa, tra musicisti e artigiani, artisti e sportivi, con un evento eccezionale: la prima tappa del campionato di Sup Race con i migliori nomi del surf italiano

Giovedì 25 aprile arriva la PrimaVera Festa di Anguillara Sabazia, tra sport, arte, musica e artigianato

Saranno presenti lo street artist Moby Dick, gli sportivi Giordano Capparella e Roberto Tranquillo, i fotografi Gabriele Ferramola e Marta Petrucci, la street band Caracca e i circensi della Shape Company

Musica e arte, sport e divertimento, artigianato e food: sei ingredienti che si miscelano per un evento imperdibile. Arriva ad Anguillara Sabazia, giovedì 25 aprile, dalle 11:30 alle 20:30, a Piazza del Molo, la PrimaVera Festa, organizzata dal Comune di Anguillara.

MUSICA E ARTE Si comincia dagli artisti di strada e dai musicisti, che allieteranno i presenti nel corso della giornata, sotto la direzione artistica del marchio Scuderie Martelive. Ci saranno, per fare qualche esempio, la musica della street band Caracca, l’arte circense-acrobatica della Shape Company, la magia delle bolle di sapone della Nuvola Girovaga e le lingue di fuoco di Lucignolo. Saranno visitabili, inoltre, le mostre fotografiche di Gabriele Ferramola, a tema naturalistico, e Marta Petrucci, contro l’inquinamento. Tra gli ospiti e ideatori dell’evento, anche l’artista internazionale Moby Dick.

“In mostra – spiega Marta Petrucci – vi saranno scatti inediti del mio progetto “Dead still breakfast”, che ha immortalato i personaggi dei miei libri preferiti nell’atto del mangiare, descrivendo il cibo del libro, e contestualizzandolo come una scena del ‘crimine’ scattata dall’alto. Inoltre esporrò altri progetti quali “Fragile”, in onore delle Popovy Dolls, e alcuni beauty”.

“Dai mammiferi agli uccelli, dai lepidotteri agli odonati – spiega Gabriele Ferramola Questa mostra raccoglie alcune immagini che mi contraddistinguono e si propone di mostrare a chi verrà la natura intorno a noi”.

SPORT E DIVERTIMENTO Punta di diamante della giornata sarà la prima tappa, organizzata dal campione italiano di Sup Giordano Capparella, del campionato di Sup Race. I più forti atleti del panorama nazionale e internazionale si sfideranno per aggiudicarsi questo ambito trofeo, la cifra di 3mila euro, i punti per il circuito italiano e per il ranking mondiale. Partenza alle ore 11. Durante la PrimaVera Festa, inoltre, sarà presente anche il campione italiano e detentore della cintura mondiale di kickboxing Roberto Tranquillo, che organizzerà due sessioni di fitness in piazza, una la mattina, l’altra nel pomeriggio.

ARTIGIANATO E FOOD – In piazza, infine, anche un mercatino artigianale speciale, tra i piú famosi nel Lazio. Parliamo del “market hippie” curato da Ilaria Aquili. Oltre a un’ampia varietà di idee regalo, tra cui gioielli, borse e scarpe stravaganti, abiti ricercati, pezzi di design, prodotti per la cura del corpo e il benessere, si possono trovare creazioni di stilisti indipendenti, abiti vintage, collezionismo, oggetti, lampade, mobili per l’arredamento della casa. Non mancano creazioni, sempre “handmade”, per neonati e bimbi, e gli stand dedicati al riciclo creativo. Per i più golosi, infine, c’è l’area truck food, che permetterà a tutti i visitatori di gustare prodotti “bio” a km zero. 

Salvo Cagnazzo

Giornalista e Ufficio Stampa
Mob: +39 392 1105394

ELV – Culture of Innovation presenta a Milano Ideal City Vr Tour

ELV – Culture of Innovation è un progetto che coinvolge professionisti della Cultura, intesa come motore di Innovazione.

In occasione dell’evento Design & Innovation UP per la Design Week Milano 2019, ELV presenta presso Palazzo dei Giureconsulti a Milano l’esperienza Ideal City VR Tour – progettata in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci – con cui si potrà viaggiare all’interno della Città Ideale, arricchita da alcune delle più incredibili invenzioni del genio italiano. Oltre a questo esempio di Virtual Reality sarà possibile visionare progetti di Augmented Reality (per advertising, promozione di servizi o prodotti, nonché applicazioni nei settori architettura e arredamento) sviluppati tenendo presenti i principi della gamification.

ELV – Culture of Innovation si occupa infatti di valorizzazione culturale, divulgazione e narrazione del patrimonio artistico, territoriale, sociale. Unisce il mondo analogico a quello digitale, considerando la tecnologiacome componente fondamentale per ottenere massimo coinvolgimento e valore aggiunto. Lavora sul Territorio e con le Istituzioni attraverso consulenze strategiche e mostre, ed aiuta le Aziende a tenere alta la bandiera della Cultura d’Impresa e del Made in Italy.

Il punto di forza: un team multidisciplinare creato per fornire un servizio di progettazione integrato, veloce e innovativo.

Sempre in occasione del FuoriSalone 2019, si terrà anche la Smart Talk “Augmented Reality e Virtual Reality – nuove soluzioni per il Business e la Comunicazione” con Francesco Iaia di ArdaStudio, Cristina Biella e Nicolò Sidoti di ELV – Culture of Innovation. I temi trattati: tecnologie innovative, strategie di sviluppo, casi studio ed esempi di gamification tra Comunicazione e Design.

 

Marta Petrucci e Gabriele Ferramola in mostra giovedì 25 aprile arriva la PrimaVera Festa di Anguillara Sabazia

Un comune in festa, tra musicisti e artigiani, artisti e sportivi, con un evento eccezionale: la prima tappa del campionato di Sup Race con i migliori nomi del surf italiano

Marta Petrucci e Gabriele Ferramola in mostra giovedì 25 aprile arriva la PrimaVera Festa di Anguillara Sabazia

Saranno presenti lo street artist Moby Dick, gli sportivi Giordano Capparella e Roberto Tranquillo, i fotografi Gabriele Ferramola e Marta Petrucci, la street band Caracca e i circensi della Shape Company

Musica e arte, sport e divertimento, artigianato e food: sei ingredienti che si miscelano per un evento imperdibile. Arriva ad Anguillara Sabazia, giovedì 25 aprile, dalle 11:30 alle 20:30, a Piazza del Molo, la PrimaVera Festa, organizzata dal Comune di Anguillara.

MUSICA E ARTE Si comincia dagli artisti di strada e dai musicisti, che allieteranno i presenti nel corso della giornata, sotto la direzione artistica del marchio Scuderie Martelive. Ci saranno, per fare qualche esempio, la musica della street band Caracca, l’arte circense-acrobatica della Shape Company, la magia delle bolle di sapone della Nuvola Girovaga e le lingue di fuoco di Lucignolo. Saranno visitabili, inoltre, le mostre fotografiche di Gabriele Ferramola, a tema naturalistico, e Marta Petrucci, contro l’inquinamento. Tra gli ospiti e ideatori dell’evento, anche l’artista internazionale Moby Dick.

LE OPERE IN MOSTRA – “In mostra – spiega Marta Petruccivi saranno scatti inediti del mio progetto “Dead still breakfast”, che ha immortalato i personaggi dei miei libri preferiti nell’atto del mangiare, descrivendo il cibo del libro, e contestualizzandolo come una scena del ‘crimine’ scattata dall’alto. Inoltre esporrò altri progetti quali “Fragile”, in onore delle Popovy Dolls, e alcuni legati al beauty”. “Dai mammiferi agli uccelli, dai lepidotteri agli odonati – spiega Gabriele Ferramola Questa mostra raccoglie alcune immagini che mi contraddistinguono e intende mostrare a chi verrà la bellezza della natura che è intorno a noi”.

SPORT E DIVERTIMENTO Punta di diamante della giornata sarà la prima tappa, organizzata dal campione italiano di Sup Giordano Capparella, del campionato di Sup Race. I più forti atleti del panorama nazionale e internazionale si sfideranno per aggiudicarsi questo ambito trofeo, la cifra di 3mila euro, i punti per il circuito italiano e per il ranking mondiale. Partenza alle ore 11. Durante la PrimaVera Festa, inoltre, sarà presente anche il campione italiano e detentore della cintura mondiale di kickboxing Roberto Tranquillo, che organizzerà due sessioni di fitness in piazza, una la mattina, l’altra nel pomeriggio.

ARTIGIANATO E FOOD – In piazza, infine, anche un mercatino artigianale speciale, tra i piú famosi nel Lazio. Parliamo del “market hippie” curato da Ilaria Aquili. Oltre a un’ampia varietà di idee regalo, tra cui gioielli, borse e scarpe stravaganti, abiti ricercati, pezzi di design, prodotti per la cura del corpo e il benessere, si possono trovare creazioni di stilisti indipendenti, abiti vintage, collezionismo, oggetti, lampade, mobili per l’arredamento della casa. Non mancano creazioni, sempre “handmade”, per neonati e bimbi, e gli stand dedicati al riciclo creativo. Per i più golosi, infine, c’è l’area truck food, che permetterà a tutti i visitatori di gustare prodotti “bio” a km zero. 

Salvo Cagnazzo

Giornalista e Ufficio Stampa
Mob: +39 392 1105394

Atelier Montez – Partita, nel quartiere romano di Pietralata, la residenza artistica di Cheikh Zidor

 

Gli artisti hanno come obiettivo quello di rappresentare temi quali la rivoluzione industriale 4.0, il pericolo del riscaldamento globale e dunque le pratiche virtuose da attuare per generare un impatto ambientale zero

Proseguono, con l’arte e lo stile di Cheikh Zidor, le residenze produttive e artistiche di ArtMed, la rassegna delle più innovative tendenze di arte e cultura dal Mar Mediterraneo, ideata da Gio Montez e curata da Marcella Magaletti. L’artista marocchino sarà ospite dell’Atelier Montez, nel quartiere romano di Pietralata, sino a lunedì 15. Lo spazio sarà aperto al pubblico tutti i giorni, eccetto il lunedì, dalle 18 alle 22. 

LE RESIDENZE – Gli artisti ospiti, durante queste residenze, avranno la possibilità di interagire con il contesto sociale e cultuale locale, per poi creare le proprie opere, da promuovere successivamente in ambito internazionale. I temi su cui si confronteranno sono quelli previsti dal progetto “SmartMED”, presentato da Roma Capitale alla call “Smart Cities and Communities” di Horizon 2020. Per questo i soggetti delle opere saranno legati ad argomenti quali la rivoluzione industriale 4.0, la progressiva digitalizzazione dei processi di comunicazione, il pericolo del riscaldamento globale, la mobilità sostenibile e l’utilizzo di energie pulite. Gli artisti potranno vivere personalmente il cambiamento sul territorio al fine di poterlo comprendere e replicare nel Paese di provenienza facendosi testimoni di questo processo.

CHEIKH ZIDOR – Nato a Fès, in Marocco, Cheikh Zidor conclude brillantemente i suoi studi presso l’Istituto Nazionale di Belle Arti di Tétouan nel 2001. Educatore presso l’Institut Spécialisé de Formation aux Métiers de l’Action Sociale a Fès e in seguito insegnate d’arte a Rabat, ha partecipato a diverse mostre collettive e personali di livello internazionale come quella svoltasi presso la Cité Internationale des Arts di Parigi nel 2010. Il suo lavoro è frutto di una grande ricerca riflessiva che si fonda su vari livelli (il tratto, il cromatismo, i motivi e i materiali utilizzati, i punti di vista) e stupisce per la sua fattura astratta. Tramite il trattamento della superficie della tela, spazio texturale in cui si uniscono materia e colore, egli indaga la propria interiorità.

TURI SOTTILE – Il primo artista “ospite” delle residenze dell’Atelier Montez è stato il siciliano Turi Sottile (Acireale, 1934), che ha terminato la sua fase artistica giovedì 21 marzo, durata circa tre settimane. “Un arco temporale sufficiente non soltanto per l’artista di produrre due tele, le più grandi da lui finora prodotte – spiega il responsabile del polo artistico Gio Montez – ma anche per noi di avviare i rapporti col Comune di Acireale affinché Turi avesse un suo spazio espositivo proprio nella sua terra. Lo stesso Sindaco Stefano Alì ha confermato la sua intenzione, e ci lavoreremo finché non ci riusciremo”.